HERTZ by Elettromedia

SUPPORTO

Sub Box

COSTRUZIONE DEL SUB WOOFER BOX
NEW ES.5 subs Enclosure Design download PDF file >>

Questi sub box sono stati progettati dal team R&D Hertz per ottenere le migliori performance son i subwoofer Hertz ES.5

 

Quando si costruisce un subwoofer box, è importante tenere conto di alcuni accorgimenti:

1
2
Utilizzare materiali inerti e insensibili alle vibrazioni per non compromettere le prestazioni acustiche del progetto. Impiegare legno ad alta densità, MDF, legno multistrato marino, ecc Tutti i pannelli devono essere perfettamente incollati e sigillati. Utilizzare buona colla vinilica di qualità, distribuita uniformemente sulle superfici di contatto. Per evitare fuori uscite di aria, si può mettere una pasta di colla e segatura vinile (quella che si ottiene durante il lavoro, ad esempio) su tutte le giunture interne.
3
4
Utilizzare materiale smorzante sulle pareti interne, al fine di eliminare le vibrazioni. Al fine di ottenere una perfetta aderenza tra l’altoparlante e il box, utilizzare sempre la guarnizione tra cestello ed il pannello. Fissare saldamente le viti e tirarle gradualmente e contemporaneamente. Utilizzare gli inserti forniti con il subwoofer per rifinire le sedi delle viti di fissaggio.
5
6
Utilizzare almeno una parete inclinata in modo da rendere il sub box adattabile al baule dell’ auto, risolvere problemi di dimensione e diminuire le vibrazioni interne del box. Considerare l’ingombro del subwoofer per il calcolo dei volumi in quanto non è incluso nei volumi indicati.
7
8
Non aggiungere l’ingombro dei tubi e delle porte per il calcolo del volume totale, in caso di progetti Reflex, Asymmetric Bandpass e Doppio Reflex. Devi solo aggiungere il volume del tipo di supporto utilizzato, ovvero il pannello di legno in caso di Port Reflex. Non posizionare la parete posteriore del box in prossimità del bottom-plate dello speaker. Posizionarlo ad almeno 5 cm dal fondo, per non pregiudicare il corretto funzionamento del foro di ventilazione posteriore.
9
10
Quando si costruisce un box reflex, ricordare che più il tubo è vicino alle pareti interne più si ha un allungamento virtuale, abbassando la frequenza; quindi, se si mette la porta accanto a un angolo, è necessario accorciare il tubo del 30% .Questo vale anche per le porte rettangolari che possono essere allocata agli angoli e risolvere i problemi di dimensione. Dopo aver terminato il box, si prega di testarlo in abitacolo modificando la lunghezza del tubo e, quindi, la frequenza o la quantità di materiale fonoassorbente in esso. Questo è l’unico modo per essere sicuri di ottenere i risultati acustici desiderati. Accorciando la porta o diminuendo la quantità di materiale assorbente, si alza la frequenza e si ottiene un basso più nitido; viceversa sarà più profondo ma meno incisivo.
11
Se si vuole costruire una sezione bassi utilizzando diversi speakers, si consiglia di montare lo stesso tipo di subwoofers (stesso modello e lo stesso numero di bobine) e configurare tutti i componenti nello stesso modo. Costruire diversi box uguali, uno per ogni subwoofer o disegnare una struttura unica suddivisa in diversi box.
12
13
I cavi di alimentazione sono molto importanti perché influenzano direttamente il fattore di smorzamento del sistema. Nella tabella allegata, mostriamo la sezione di cavo consigliata in funzione della lunghezza e della potenza applicata. La tabella si riferisce alla potenza continua con un carico di 4 ohm. Quando il carico diminuisce, la dimensione del cavo dovrà aumentare proporzionalmente. Fissare saldamente il box del subwoofer al telaio del veicolo tramite staffe, viti, dadi e bulloni, per garantire un’elevata stabilità e sicurezza durante la guida.
A
B
Il livello del gain dell’amplificatore dovrebbe essere regolato in modo da mantenere la potenza in una zona di funzionamento lineare, senza distorsioni o saturazioni che potrebbero danneggiare l’altoparlante. La frequenza di cut-off dovrebbe essere COMPRESA TRA 80 E 50 Hz, secondo il tipo di caricamento utilizzato (emissione diretta come Sealed Box e Reflex Box o indiretta come Asymmetric Bandpass o doppio Reflex).
C
D
Se possibile, utilizzare il filtro subsonico settando la frequenza di taglio di circa 25 Hz. Evitare di utilizzare loudness o equalizzazioni a frequenze basse (< 150 Hz): i subwoofer ENERGY ES producono un basso potente ed hanno una risposta estesa. Non hanno bisogno di correzioni che potrebbero portare l’amplificatore in saturazione o a distorcere.
E
F
La fase di collegamento del subwoofer determina risultati acustici differenti e deve essere testata con l’ascolto. Potrebbe essere necessario invertirla a seconda della configurazione dei diffusori principali e di altri dispositivi elettronici del sistema. Fate alcune prove di ascolto in entrambi i modi e scegliete la soluzione che preferite.
Scroll to top